MEDIAZIONE PENALE e PENALE MINORILE

Corso di alta formazione in

MEDIAZIONE PENALE e PENALE MINORILE



Da anni assistiamo ad un progressivo sviluppo delle pratiche di mediazione che, nei diversi contesti della vita sociale, si stanno rilevando strumenti utili a fornire risposte e soluzioni a nuovi bisogni emergenti. Pian piano si sta comprendendo la convinzione che i conflitti sociali di diversa origine e natura possano essere regolati anche attraverso un soggetto terzo, imparziale, legittimato dalle parti ed incaricato semplicemente di facilitare la comunicazione affinché queste stesse possano arrivare ad una soluzione condivisa della loro disputa. Questa modalità sembra raccogliere sempre più consenso e viene riconosciuta utile ed efficace nei più diversi ambiti sociali.

Anche in ambito penale si respira un forte interesse verso tutte quelle modalità di gestione del conflitto che costituiscono un primo tentativo di promuovere e sperimentare la giustizia riparativa nel nostro paese che rappresenta “un paradigma di giustizia che coinvolge la vittima, il reo e la comunità nella ricerca di soluzioni agli effetti del conflitto generato dal fatto delittuoso, allo scopo di promuovere la riparazione del danno, la riconciliazione tra le parti e il rafforzamento del senso di sicurezza collettivo”, e tutto ciò attribuendo al reato soprattutto il significato di un evento relazionale che primariamente provoca la rottura di aspettative sociali simbolicamente condivise.

Sulla base dell'analisi dei contesti (lavoro, famiglia, scuola) si configura la necessità di un cambiamento sui consueti strumenti giudiziari di intervento, che vengono vissuti dal singolo e dalla comunità come insoddisfacenti o inefficaci. Tale necessità si avverte nei diversi ambiti della criminalità adulta che nel campo della devianza e della criminalità minorili, contesti nei quali il recupero sociale e la rieducazione dell'autore di reato, adulto e minore, sono di primaria importanza.

Nasce così la figura del Mediatore Penale e Penale Minorile, una professione delicata e di grande attualità, capace di rispondere, attraverso la propria professionalità e le proprie competenze, a due fondamentali esigenze di Giustizia:
  • offrire attenzione ai protagonisti della vicenda penale (alla vittima e al reo);
  • offrire attenzione specifica nei confronti del minore reo una volta all'interno del contesto penitenziario, promuovendo progetti ed attività di intervento a scopo rieducativo e riabilitativo.

Accreditamenti e Patrocini
Kairos Italia in collaborazione con ADSUM presentano il più completo programma di alta formazione in mediazione penale e penale minorile. Il percorso offre una formazione approfondita nell’ambito della Mediazione Penale e Penale Minorile rispettando i criteri previsti dall’AIMePe (Associazione Italiana Mediatori Penali), richiesti crediti formativi all’ordine degli Avvocati di Lecce e accreditamento all’Ordine Assistenti Sociali della Puglia, oltre al patrocinio A.I.Me.F e SIAF.


Finalità e Obiettivi
La formazione ha la finalità di formare professionisti che sappiano utilizzare, in maniera altamente qualificata le più avanzate tecniche di Mediazione Penale (tra adulti e in ambito minorile) e assicurare il livello di preparazione teorico e pratico necessaria per poter operare nell’ambito della mediazione penale in collaborazione con uffici e strutture del Ministero della Giustizia.
La preparazione fornirà le competenze teoriche e pratiche necessarie per assicurare una gestione ottimale delle controversie generate dall’illecito penale e per favorirne la composizione in una prospettiva riparativa.
Le competenze acquisite consentiranno ai Mediatori di essere educati alla cultura della vittima e di avvicinarsi alla Mediazione Penale attraverso una metodologia efficace ed esaustiva allo scopo di offrire la concreta opportunità di accedere a nuove modalità riparative adeguate; lavorando anche sull'autostima e sul benessere della persona attraverso un approccio pedagogico.
La frequenza al corso consentirà di
  • Accrescere la consapevolezza del ruolo svolto dal minore nella comunità sociale, al fine di prevenire e contenere le manifestazioni di disagio esistenziale giovanile;
  • Potenziare le competenze professionali degli operatori giuridici e psico-sociali in merito all'applicazione di procedure di comunicazione di informazioni giuridico-legali;
  • Acquisire i più efficaci modelli di mediazione penale minorile e di intervento educativo nell'ambito del sistema penitenziario.
Il corso progettato da Kairos Italia in collaborazione con ADSUM propone un approccio integrato allo studio sulla mediazione penale minorile, con le più evolute tecniche sullo sviluppo del potenziale umano.


Profilo professionale in uscita
Mediatore Penale e Penale Minorile


Metodologie e struttura
Sono utilizzate metodologie attive che puntano al coinvolgimento diretto di ogni partecipante. Caratterizzato da un approccio olistico interdisciplinare e da una formula didattica professionalizzante ed esperienziale si propone di fornire conoscenze e sviluppare competenze trasversali.
L’approccio metodologico caratterizzante la nostra formazione è il metodo KHR®, che mette la persona al centro del processo formativo, partendo dalla sua esperienza attraverso un’azione di coaching di gruppo. L’unicità e l’efficacia di questa metodologia all’avanguardia nell’apprendimento-miglioramento si realizza coinvolgendo la mente conscia e la mente inconscia in armonia, tramite un linguaggio capace di attivare contemporaneamente i due emisferi cerebrali. La mente conscia, eccelle nel categorizzare, classificare, organizzare, mentre il cambiamento, avviene soprattutto coinvolgendo la mente inconscia.
Il miglioramento e l’acquisizione di nuove abilità, lo sviluppo delle competenze, vengono facilitate dall’uso funzionale e metaforico del linguaggio, dalla predisposizione del setting, dall’interazione tra mente cognitiva, mente somatica e mente di campo. Il miglioramento e il raggiungimento dei risultati desiderati viene facilitato dall’attivazione di opportuni stati emozionali, quali per esempio la curiosità, la motivazione, il rilassamento, il benessere e l’apertura al nuovo.
La didattica è caratterizzata da un forte approccio pragmatico con molte esercitazioni pratiche, simulazioni, individuali e di gruppo.


Sbocchi professionali
Il mediatore minorile è un professionista chiamato a svolgere il proprio ruolo professionale sia all’interno del sistema della Giustizia Penale sia all’interno di strutture educative e rieducative. Nello specifico può operare presso i servizi di Mediazione pubblici all’interno di equipe costituite da operatori giuridici e psicosociali.


Corpo Docente
Il corpo docente è costituito da mediatori familiari e penali con pratica riconosciuta, magistrati, avvocati esperti in diritto penale minorile, psicologi, pedagogisti-counselor con specifica formazione nel campo della relazione d’aiuto.


Requisiti di accesso
Il corso è riservato a coloro che sono in possesso del diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Psicologia, Sociologia, Scienze del Servizio Sociale, Scienze dell’Educazione, Scienze Pedagogiche e Mediatori Familiari.


Attestazione finale
Al termine del corso, previa discussione della tesi e verifica dell’acquisizione delle competenze e delle abilità richieste per lo svolgimento del ruolo di mediatore, sarà rilasciato un attestato di Mediatore Penale e Penale Minorile comprovante lo svolgimento del percorso formativo e il superamento dell’esame finale


Iscrizione e Costi
Per iscriversi è necessario compilare IL MODULO DISCRIZIONE, corredato da Documento di Identità valido e ricevuta di pagamento del bonifico bancario.

Modalità di pagamento:
1. Anticipata € 2.500,00 + IVA entro il 05/01/2019
2. Regolare € 2.800,00 + IVA

Per pagamento in un’unica soluzione, sconto immediato del 5% sul costo del corso (IVA Esclusa)
Per pagamento Rateizzato: € 450,00 come quota di iscrizione e n. 5 rate (€520,00 x la formula anticipata e €593,00 le altre tipologie di iscrizione)
Sconto del 5% per iscrizioni multiple (sconto applicato a ciascun partecipante)

Per info, contatti e iscrizioni: 392 1037655 – 3356680020
corsi@kairositalia.it
www.kairositalia.itwww.adsum.it



SCARICA LA BROCHURE PDF